Commenta

Ancora un ladro violento all'Esselunga: reagisce e ferisce il direttore, arrestato

Indagano i carabinieri di Soresina

Ha reagito dopo essere stato scoperto a rubare. Ed è finito in manette con le accuse di tentata rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale. Lo hanno arrestato ieri in tarda serata i carabinieri di Cremona. Si tratta di O.M., 41 anni, pregiudicato residente in città con alle spalle problemi di tossicodipendenza. Verso le 18, dopo aver fatto spesa per pochi euro all’interno del centro commerciale Esselunga di via Ghisleri, ha nascosto sotto la giacca refurtiva per 50 euro. Poi ha raggiunto la cassa, pagato il corrispettivo della merce e ha cercato di uscire. L’uomo, però, è stato visto dal personale antitaccheggio mentre nascondeva la refurtiva, ed è stato bloccato. La sua reazione è stata violenta. Il 41enne si è divincolato ed è iniziata una colluttazione nel corso della quale il direttore ha avuto la peggio, tanto che per lui è stato necessario ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso che gli hanno diagnosticato tre giorni di prognosi.  L’immediato intervento della pattuglia del Nucleo Radiomobile ha consentito di individuare il responsabile che, una volta bloccato ha cercato di colpire i militari. Condotto in caserma, l’uomo è stato dichiarato in stato d’arresto. La refurtiva è stata restituita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti