Commenta

Primaria 'Stradivari', scuolabus aggiuntivo anche a inizio 2015

e

L’Amministrazione comunale di Cremona fa sapere che continuerà ad assicurare nei prossimi mesi il servizio di scuolabus aggiuntivo, per i bambini che frequentano la scuola primaria “A. Stradivari” di via San Bernardo,  per mitigare i disagi causati dalla presenza del cantiere  per la realizzazione del sottopasso di via Brescia. Il servizio, gratuito, proseguirà infatti anche nei mesi di gennaio e febbraio, durante i quali, solitamente, fa più freddo. Si valuterà poi se proseguire per una parte del mese di marzo.

“Successivamente – si legge in una nota di Palazzo comunale -, sia per la nota scarsità di risorse pubbliche, sia per  promuovere una modalità di spostamento alternativa e sostenibile già attiva alla Stradivari ed in diverse altre scuole della città, si cercherà di potenziare il Piedibus. Un servizio questo che andrà organizzato e costruito congiuntamente con l’Istituto comprensivo Cinque, del quale la scuola “Stradivari” fa parte, e che dovrà vedere la collaborazione di volontari disposti ad accompagnare i bambini da individuare anche con l’aiuto del locale Comitato di quartiere”.

“Il servizio di trasporto aggiuntivo – prosegue la nota – è stato istituito in via sperimentale anche grazie alla collaborazione di KM S.p.A., nonché dei volontari accompagnatori di AUSER e dell’Associazione ‘Città dell’Uomo’, ed è stato messo a disposizione di chi ne ha fatto richiesta. Proprio per il carattere sperimentale, è stato effettuato gratuitamente a differenza del normale scuolabus che è a pagamento (abbonamento mensile 29.50 euro). Il servizio, che viene utilizzato in media dai 25 ai 35 bambini, è stato attivato dopo l’apertura del cantiere per la realizzazione del sottopasso di via Brescia, venendo così incontro alle esigenze manifestate da comitato di quartiere e dai genitori degli alunni della scuola primaria Stradivari”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti