Commenta

Polizia provinciale: controlli, sequestri e verifiche inquinamento

p

Inizio d’anno caratterizzato da intensa attività per la polizia provinciale. Già nella prima settimana del 2015 eseguiti svariati controlli lungo le strade, dal Cremasco al Casalasco: oltre alla consueta vigilanza preventiva e ai monitoraggi, anche interventi mirati grazie al nuovo strumento denominato ‘Falco’, che permette di identificare immediatamente macchine rubate, senza assicurazione o mezzi che non han fatto la revisione.  Tra i diversi compiti e azioni della polizia provinciale, quelli collegati al recupero di animali rapaci così come di controllo ambientale, che ha l’obiettivo primario della salvaguardia del territorio e dei cittadini. Tra gli interventi effettuati negli ultimi 10 giorni nel comune di Casalbuttano il caso dei 12 pescatori di frodo scoperti con relativo sequestro di attrezzi non consentiti per la pesca e un caso di inquinamento, in comune di Pizzighettone, di scarichi in acque superficiali, attività svolta in collaborazione con l’Asl di Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti