Un commento

Sottopasso via Brescia, dal 6 all'8 febbraio lavori 24 ore su 24

10-LAVORI-VIA-BRESCIA

Sopra, i lavori in via Brescia

Nella foto, Francesco Venturini, dell'Ufficio Periferie del Comune, e Giorgio Denti, segretario del locale comitato di quartiere, impegnati nella distribuzione del materiale informativo sulla nuova fase dei lavori

Dal 6 all’8 febbraio operazioni 24 ore su 24 per il sottopasso ferroviario di via Brescia. I lavori stanno andando avanti. E così anche la campagna di comunicazione del Comune, con la collaborazione del locale comitato di quartiere. In mattinata gli addetti dell’Ufficio Periferie, coadiuvati dai volontari del locale Comitato di quartiere, hanno infatti iniziato la distribuzione del materiale informativo sulla nuova fase dell’opera.

“Da venerdì 6 febbraio alla notte di domenica 8 febbraio vi sarà ‘il varo del manufatto’ – spiegano dal Comune -:  l’imponente struttura che è stata costruita davanti a San Bernardo sarà collocata nella sua sede definitiva, sotto i binari della ferrovia. I lavori di posa proseguiranno senza interruzioni 24 ore su 24 per consentire nuovamente il passaggio dei treni entro le prime ore di lunedì 9 febbraio, secondo la tempistica stabilita da Trenitalia. La chiesa e l’oratorio di San Bernardo non saranno raggiungibili venerdì 6 e sabato 7 febbraio. Saranno nuovamente accessibili domenica 8 febbraio (l’entrata in chiesa sarà possibile dalla porta laterale). Questo intervento è un decisivo passo in avanti verso la riapertura della viabilità in via Brescia, che avverrà entro l’aprile di quest’anno”.

“Per quanto riguarda i lavori veri e propri, dalle  22.30 del 6 febbraio saranno sospesi tutti i passaggi dei treni ed inizierà la demolizione della linea di tensione elettrica, si proseguirà quindi con la rimozione dei binari – aggiungono dal Comune -. Intorno all’1.30 di sabato 7 ci sarà il varo della struttura a cura dell’impresa Beltrami, intervento che terminerà entro le ore 20.30 di domenica 8 febbraio. Subito dopo avverrà il ripristino dei binari  e delle linee elettriche per consentire, entro le ore 2.40 di lunedì 9 febbraio, il normale passaggio dei treni. Il Comune si scusa per il rumore e il disturbo che i lavori comporteranno, assicurando il massimo impegno per limitare, per quanto possibile, i disagi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • elia sciacca

    con questo tempo mi auguro che rinvieranno i lavori di qualche giorno, bisogna tutelare per motivi di sicurezza i lavoratori inananzitutto ,la fretta crerebbe probabili danni .