Commenta

Neve, domenica di superlavoro per i vigili del fuoco (e non solo)

evid-neve1

Foto Sessa

Una domenica di lavoro a causa della neve: uomini e mezzi mobilitati dagli enti e molti semplici cittadini all’opera per liberare quei tratti secondari invasi da cumuli bianchi, come lati di parcheggio delle strade e marciapiedi di vie non classificate come principali. Il pericolo più grosso ora, come noto, è il ghiaccio, contro il quale nelle scorse ore gli enti si sono mobilitati con spargisale. La notte in provincia di Cremona è risultata tranquilla: nessun incidente stradale con ferimenti.

Le previsioni meteo di Arpa parlano di precipitazioni piovose, con possibilità di nevischio, nella fascia oraria 18-24. Cielo sereno o poco nuvoloso, con possibile nebbia al mattino, lunedì.

Per comprendere la portata dei disagi legati alla nevicata basta leggere uno dei numeri dell’attività dei vigili del fuoco, costantemente impegnati negli ultimi giorni: domenica mattina si contano ancora ben 400 interventi in elenco da effettuare sul territorio provinciale, si tratta delle operazioni meno urgenti secondo l’ordine di gravità, per le quali sono in corso telefonate agli utenti richiedenti, per sapere se è ancora necessario l’arrivo del personale del 115.

Michele Ferro
redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti