Commenta

Assessore Cappellini al Mdv: "Promuovere il saper fare liutario"

quartetto-cremona-cappellini

Il Quartetto Cremona sarà uno dei testimonial d’eccezione del saper fare liutario cremonese. Lo ha ribadito l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Regione, Cristina Cappellini, durante la tappa di Cremona del ‘Lombardia Unesco Tour’, che si è svolta al Museo del Violino. “La nostra è la Regione con il maggior numero di Patrimoni Unesco in Italia, ma non tutti lo sanno ed è quindi nostro dovere valorizzarli e promuoverli al meglio. Proprio per questo abbiamo scelto dei testimonial d’eccezione, con un forte radicamento nei vari territori lombardi, che, grazie ai loro racconti, possano far ‘innamorare’ tutti di queste bellezze” ha evidenziato l’assessore.

“Per il ‘Saper fare Liutario’, unico Patrimonio immateriale presente in Lombardia, – ha continuato l’assessore – abbiamo deciso di scegliere come testimonial il Quartetto di Cremona, giovani talenti cresciuti musicalmente in città e molto apprezzati anche all’estero. Un ulteriore segnale da parte della Giunta Maroni della volontà di valorizzare i nostri giovani artisti. Noi crediamo molto nella valorizzazione del nostro Patrimonio Unesco e lo abbiamo dimostrato concretamente, investendo oltre 4 milioni di euro in soli due anni”.

“A fine aprile, prima dell’inizio di Expo – ha anticipato l’assessore -, presenteremo il video dedicato ai nostri Siti Unesco, che verrà realizzato dal Centro sperimentale di Cinematografia della Lombardia. Sarà un importante prodotto di promozione non solo per i sei mesi dell’Esposizione universale, perché il nostro è un investimento sul presente e sul futuro”. “Perché – ha concluso l’assessore Cappellini – la Lombardia non è solo un’eccellenza industriale e agricola, ma anche uno straordinario scrigno pieno di rarità culturali”.

© RIRPODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti