Commenta

Vanoli Basket, al PalaRadi arriva una Caserta in crescita

pancottook

Sopra, coach Pancotto (foto Sessa)

Chiusa la parentesi delle final-eight di Coppa Italia, la Vanoli Cremona si è subito messa al lavoro per preparare l’importante match di domenica al PalaRadi (inizio ore 18.15) contro la Pasta Reggia Caserta. I campani sono ultimi in classifica. A scanso di equivoci la Vanoli Cremona deve continuare a giocare per raggiungere al più presto l’obiettivo primario della salvezza e poi eventualmente pensare in grande. Un successo contro Caserta allontanerà i biancoblu in modo decisivo dal pericolo retrocessione. La Pasta Reggia Caserta ha cambiato sino a questo punto della stagione ben tre allenatori. A Molin dopo cinque giornate è subentrato l’esperto Markovsi  che non ha ottenuto i risultati  sperati ed ora Vincenzino Esposito (ex giocatore della conquista dello scudetto nel ’90) alla sua prima esperienza come coach sta tentando l’impresa disperata. Caserta tra il finale del girone d’andata e l’inizio del ritorno ha infilato quattro vittorie consecutive che l’hanno rimessa in corsa quando ormai tutti la davano per spacciata. Mordente, Domercant, Antonutti, Michele Vitali (fratello di Luca) ora infortunato, Tommasini, Andrea Michelori, Palladino, Aldi, Moore, Tessitori hanno ritrovato la voglia di combattere, la convinzione della forza dei propri mezzi e fatto gruppo. Ora Caserta è in crescita. La Vanoli Cremona deve stare molto attenta, non sottovalutare l’avversario, rispettarlo come se fosse una squadra d’alta classifica. Solo così, con questa mentalità, potrà cogliere il successo.

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti