Commenta

Rubava il gas con un allaccio abusivo, romena denunciata

carabinieri

Si era collegata abusivamente alla rete di erogazione del gas. A scoprire il furto di gas sono stati i carabinieri della stazione di Soresina con un equipaggio del Nucleo Radiomobile di Cremona che, nella prima mattinata hanno eseguito un controllo nell’area attigua al condominio Fernanda II (a Soresina), dove nei giorni scorsi erano state segnalate situazioni di degrado ed intolleranza da parte di alcuni condomini.

Dapprima sono stati verificati numerosi veicoli con targa straniera parcheggiati nel cortile del citato condominio dove è emersa la presenza di un veicolo privo di copertura assicurativa e con provvedimento di confisca da parte della Prefettura di Cremona. Successivamente i militari hanno verificato la regolarità degli allacci delle utenze di corrente elettrica e gas, coadiuvati dai tecnici Aem. Qui è stato riscontrato un allaccio abusivo alla rete del gas da parte di una donna romena, il cui compagno e convivente è stato recentemente arrestato dai carabinieri di Piacenza su ordinanza di custodia cautelare in carcere per sfruttamento della prostituzione. Per la donna è scattata quindi la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica di Cremona per furto di gas.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti