Commenta

Il Papa a 200 ragazzi cremonesi: 'Vivete la fede con entusiasmo'

papagiovani-evid

C’erano anche  200 adolescenti cremonesi l’8 aprile, tra i 25mila pellegrini presenti all’udienza generale del mercoledì con Papa Francesco in piazza San Pietro, tappa conclusiva del pellegrinaggio diocesano iniziato il lunedì dell’Angelo che quest’anno ha avuto come spunto l’episodio evangelico dei discepoli di Emmaus e intitolato “Ad occhi aperti”.  A loro il Santo Padre si è rivolto così: “Vi esorto a vivere sempre la fede con entusiasmo e a non perdere la speranza nel Signore Risorto, che riempie di gioia e di felicità la nostra vita”. Il Papa ha inoltre detto: “Cari giovani, solo il Signore Gesù può rispondere completamente alle aspirazioni di felicità e di bene nella vostra vita”. Nel primo pomeriggio in basilica, all’altare della Cattedra, l’ultimo atto del pellegrinaggio diocesano con la professione di fede guidata da don Paolo Arienti.

La folta delegazione diocesana era arrivata in pullman lunedì presso la basilica di san Paolo fuori le Mura, una delle quattro basiliche papali. Da qui lo smistamento verso gli alloggi: la maggior parte al collego Serafico di San Francesco. Tra le chiese visitate: San Giovanni in Laterano, S. Clemente, S. Pietro in Vincoli e S. Maria in Trastevere. I momenti conviviali si sono alternati a quelli improntati alla preghiera e all’ascolto di testimonianze, come nel caso del pranzo presso la comunità di S. Egidio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti