Commenta

Continua l'emergenza profughi 11 nuovi arrivi attesi nel pomeriggio

profughi-evid

Altri undici profughi in arrivo oggi pomeriggio a Cremona. Don Antonio Pezzetti, direttore della Caritas, che già ieri ha ospitato 5 dei 10 arrivati presso la Casa dell’Accoglienza: “Degli arrivi odierni, la nostra struttura riuscirà ad ospitarne solo 4. “Saranno gli ultimi che potrò ospitare, poi si dovranno trovare altre sistemazioni, perché qui di posto non ne ho più. Il nostro centro deve occuparsi anche dei senzatetto e dei poveri che ogni giorno bussano alle nostre porte e che quasi quotidianamente ci chiedono aiuto ed ospitalità”. Il vero problema è anche la durata dell’ospitalità: non si tratta infatti di pochi giorni, ma di lunghi periodi: “Questo non ci consente di liberare nuovi posti in breve tempo” continua il sacerdote. “Continueremo a fare la prima accoglienza con le docce e il pasto iniziale, ma poi si dovranno trovare diverse sistemazioni”.

Un problema che comunque riguarda tutte le città lombarde. Trovare degli spazi in cui accogliere gli immigrati in fuga è tutt’altro che semplice per le Prefetture. “E’ necessario che si trovi una soluzione, magari realizzando qualche nostro centro. Anche la proposta di ospitarli negli appartamenti sfitti non è poi così percorribile, perché non si tratta semplicemente di trovargli uno spazio fisico: sono persone che vanno seguite, con le proprie esigenze e le proprie peculiarità” conclude don Pezzetti.

LaBos

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti