Commenta

Cremona-Mantova 'opera inutile', serata a Vescovato

vescovato-evid

foto Sessa

L’autostrada Cremona Mantova sembra andare definitivamente in soffitta per la lievitazione dei costi e il calo del traffico,  ma agli agricoltori sui cui terreni sono stati posti dei vincoli non è ancora concesso di reimpossessarsi dei sedimi e procedere con le attività desiderate, neanche costruire un capannone. I primi  a partire con le proteste sono stati gli agricoltori mantovani, mentre mercoledì 15 a Vescovato la questione è stata affrontata dal vicepresidente del coordinamento Comitati ambientalisti della Lombardia,Ezio Corradi e dal rappresentante del comitato no autostrade Cesare Vacchelli, ospiti del sindaco Maria Grazia Bonfante. E’ stata ribadita l’inutilità della nuova infrastruttura (per la quale era stata costituita oltre 10 anni fa la società Stradivaria) e la necessità di investire invece sul trasporto ferroviario, in particolare il raddoppio della linea Mantova- Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti