Commenta

'Acque dotte', presentato il nuovo festival: ecco programma

ac

In arrivo dieci produzioni originali in esclusiva, in scena alternativamente a Cremona e a Salò dal 5 giugno al 22 agosto: è questo il debuttante festival “Acque dotte”, nato dal gemellaggio fra la perla del golfo gardesano e la città fluviale. Una partnership stretta nel segno dell’acqua (quella del Lago di Garda e del Po: la stessa, che scorre dal bacino lacustre fino al fiume) e della liuteria (arte che accomuna il maestro Gasparo da Salò e i geni cremonesi Amati e Stradivari). Musica e acqua capaci di mettere in relazione i popoli, come da anni “canta” Noa, l’artista israeliana che utilizza la voce per combattere i conflitti del mondo, per unire idealmente le genti del bacino del Mediterraneo di diversa cultura, religione, estrazione sociale. In qualche maniera è lei l’artista-manifesto di questa prima edizione del festival in cui la musica vuole esprimersi con la forza di una corrente d’acqua, di una cascata, per continuare a illuderci – se non a sperare – che l’arte possa cambiare il mondo, possibilmente in meglio. Ma la musica è anche gioco ed ironia, come Elio non mancherà di ricordarci, oppure è “soltanto” poesia, come le note che scaturiranno dagli 88 tasti del pianoforte di Michael Nyman e di Cesare Picco – le cui armonie andranno a contrappuntare la dannunziana Pioggia nel pineto interpretata da Sebastiano Somma – oppure dalle corde dell’arpa di Cecilia Chailly o da quelle del violino di Angelo Branduardi, o ancora da strumenti “naturali”, come i tronchi d’albero svuotati di Jemm Music Project, o da quelli etnici ed esotici di Aksak project. Oppure, infine, semplicemente un’acqua da cantare, l’Acqua azzurra di Battisti reinterpretata da Petra Magoni e Ferruccio Spinetti del duo Musica Nuda.

La rassegna – organizzata da Comune Cremona, Comune di Salò, Pro Loco ‘Città di Salò’ e Associazione Industriale Bresciana con il patrocinio di Regione Lombardia e Padiglione Italia Expo Milano 2015 – è stata presentata questa mattina nel palazzo municipale di Salò dal sindaco ‘padrone di casa’ Gianpiero Cipani insieme al primo cittadino cremonese Gianluca Galimberti e al direttore artistico Roberto Codazzi.

 

IL CALENDARIO

venerdì 5 giugno

PREVIEW a EXPO BRESCIA

Palazzo Colleoni

Liberi flussi

Jemm Music Project & Mattia Martorano

domenica 21 giugno

Cremona, cortile di Palazzo Trecchi

Corde liquide

Cecilia Chailly & Gnu Quartet

sabato 4 luglio

Salò, piazza della Vittoria

Alchimie d’acqua

Aksak project

sabato 11 luglio

Salò, piazza della Vittoria

La pioggia nel pineto & Water Haiku

Cesare Picco (pianoforte)

Taketo Gohara (sound designer)

Sebastiano Somma (voce recitante)

domenica 12 luglio

Cremona, cortile di Palazzo Trecchi

AcquArmonica

Michael Nyman (pianoforte)

giovedì 16 luglio

Cremona, cortile di Palazzo Trecchi

Acqua azzurra

Musica Nuda

Petra Magoni (voce)

Ferruccio Spinetti (contrabbasso)

sabato 18 luglio

Salò, piazza della Vittoria

La pulce d’acqua

Angelo Branduardi & Band

venerdì 24 luglio

Cremona, cortile di Palazzo Trecchi

La Laguna di Venezia

ElioRoberto Prosseda

lunedì 10 agosto

Cremona, cortile di Palazzo Trecchi

Vie d’acqua

NoaSolis String Quartet

sabato 22 agosto

Salò, lungolago Zanardelli

Fiore di Loto

Corona Events

 

INFORMAZIONI

Tutti i concerti a Cremona si terranno alle 21,30 nel cortile di Palazzo Trecchi, in via Trecchi, 20.

In caso di maltempo le serate si svolgeranno a Palazzo Cittanova, in corso Garibaldi, 120.

Ingresso 10 euro (posto unico)

Biglietteria: Museo Civico, via Ugolani Dati, 4 – Tel. 0372 407770 (da martedì a domenica ore 10-17)

Nelle serate di concerto biglietti in vendita presso Palazzo Trecchi dalle 19

Prevendite on line su www.vivaticket.it

Ogni sera prima dello spettacolo dalle ore 19,30 happy hour con food&beverage presso la Caffetteria del Trecchi € 8,00

Info:  www.comune.cremona.it – www.turismocremona.it – www.palazzotrecchi.com

Tutti i concerti a Salò si terranno alle 21,30 in piazza della Vittoria, ad eccezione dello spettacolo conclusivo “Fiori di Loto” che andra in scena sul Lungolago Zanardelli.

In caso di maltempo le serate si svolgeranno all’auditorium Paolo Ceccato (c/o Istituto C. Battisti), via Bezzecca, 4.

Ingresso gratuito

Info: www.comune.salo.bs.it – www.prolocosalo.it

www.facebook.com/Acquedotte – twitter.com/acquedotte

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti