Un commento

Galleria XXV aprile, i venditori abusivi sono ancora lì

borsette galleria-evid

Dopo il blitz di metà febbraio, che aveva portato al sequestro di borse e accessori vari spesso contraffatti e venduti illegalmente, da parte degli agenti della Polizia Municipale,  Guardia di Finanza e Polizia, la merce è tornata nuovamente sotto le colonne in granito di Galleria XXV aprile. Anzi, secondo molti osservatori, non se ne è mai andata del tutto. Questa mattina si trovava proprio a pochi passi dal corteo, di fianco alle bancarelle della Fiera del Libro che si sta svolgendo in queste settimane.

A febbraio il sequestro di merce portò anche all’identificazione di almeno sei abusivi. Si trattò di una delle più grosse operazioni condotte da mesi in centro storico, per la soddisfazione dei commercianti. Interventi delle forze dell’ordine che però non riescono mai ad avere un effetto risolutivo, perchè il fenomeno è troppo diffuso per essere sradicato come dimostrano le esperienze ben più estese di città di maggiori dimensioni o dei centri turistici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Cremona ai cremonesi

    Questi poverini provano a fare 2 soldi senza commettere chissà cosa; il tutto illegalmente cmq. Basterebbe ad essere cattivi prenderli e spedirli a casa loro. Nn ci vuole molto