Cronaca
Commenta11

Parco al Po 'Vialli' infestato dai topi 'E i bambini dovrebbero giocare qui?' Area segnalata da portale turistico del Comune, ma è degrado

L’area nei pressi del piccolo lago del Parco al Po Maffo Vialli è infestata dai topi. Il bel tempo delle ultime settimane ha moltiplicato i frequentatori della zona, cittadini e pure qualche turista. Ma la scena che ci si trova davanti nelle vicinanze del laghetto della zona verde, fatta di sentieri e anche di una pista ciclabile, è assai spiacevole. Un continuo viavai di topi, qualcuno di grosse dimensioni. “Un paio di giorni fa – racconta un uomo – stavo passeggiando qua attorno, lungo il vialetto che costeggia il lago. Era pomeriggio. Improvvisamente mi sono trovato davanti una grossa macchia scura per terra, a tre o quattro metri di distanza. Si trattava di una decina di roditori, uno vicino all’altro. Mi sono spaventato un po’. Ho girato alla larga”.

Qualche topo ogni tanto si vedeva la scorsa primavera e la scorsa estate, spiega un passante, ma quest’anno la presenza è esplosa: “Nutrie non ne vedo più, ma di topi ce n’è quanti ne vuoi”. “Venivo spesso anni fa – dice una ragazza – e ricordo che l’area, soprattutto quella del lago, era molto più pulita”. Il pensiero va ai bambini: “Dovrebbero giocare qui? In queste condizioni?”.

Il Parco al Po Maffo Vialli è pure segnalato tra i luoghi di interesse sul portale turistico del Comune di Cremona (turismo.comune.cremona.it). E si parla specificamente del piccolo lago. La zona è “un ampio spazio piantumato esclusivamente con essenze tipiche della Pianura Padana, con numerosi sentieri, attrezzature per la sosta e un’interessante laghetto (l’apostrofo è inserito erroneamente proprio nella descrizione pubblicata sul portale del Comune, ndr) dove nidifica una ricca fauna”. Una presentazione invitante. Peccato per il degrado riscontrabile nella realtà.

Michele Ferro
redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti