Commenta

Lungo Po Europa, pista ciclabile di nuovo interamente percorribile

Dopo anni di proteste da parte della cittadinanza, è di nuovo interamente percorribile la pista ciclo pedonale Lungo Po Europa che si snoda lungo le società canottieri di via Riglio e che da tempo era chiusa a causa di un passaggio non più sicuro.Nella prima mattinata di venerdì gli addetti del Servizio Verde e Serre del Comune hanno infatti provveduto a togliere la barriera che interrompeva la pista all’altezza del parcheggio della società canottieri Flora, hanno messo in sicurezza il passaggio e provveduto a renderlo di nuovo agibile con un’opera di pulizia generale.

Sul posto era presente il consigliere Filippo Bonali (al quale è affidato il compito di sostegno al coordinamento sul BiciPlan e di monitoraggio delle relative fasi di avanzamento) che si è dichiarato soddisfatto per quest’intervento che rende di nuovo fruibile la pista in tutta la sua percorrenza, lungo un tratto del fiume particolarmente suggestivo. D’ora in poi chi intende percorrere in bicicletta o a piedi quel tratto lungo il Po non deve più fare deviazioni, ma proseguire diritto verso la risalita di via Riglio.

“E’ interessante sottolineare che questo percorso si inserisce nel tracciato del progetto di dorsale cicloturistica VenTO, progetto elaborato dal Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano, oggi condiviso da oltre 150 soggetti istituzionali, più di 80 associazioni e quasi 5.000 cittadini” spiegano dal Comune.

“Oltre alla nuova fruibilità della ciclabile – dichiara a sua volta l’assessore all’Area Vasta Andrea Virgilio –  è importante rimarcare la collaborazione con Aipo (Agenzia Interregionale per il Fiume Po) che ci porterà a sottoscrivere una convenzione  per la pubblica utilità dell’area che va da via Riglio fino al pennello. L’obiettivo è di mettere a sistema e regolarizzare l’intera area del lungo Po”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti