5 Commenti

Successo per il laboratorio al parco Sartori. E il Quartiere Po ora punta all'integrazione

Foto Sessa

Integrazione, rigenerazione urbana, attenzione al territorio: questi gli ingredienti di un progetto che mette insieme il Comitato di quartiere, le scuole e i residenti. Uno dei capitoli del progetto è stata l’iniziativa che si è svolta al Parco Sartori nel pomeriggio di lunedì 8 giugno, dal titolo C’è posto per tutti, che prevedeva letture animate e cantate e laboratori creativi per bambini e famiglie. Moltissime le famiglie e i bambini che hanno preso parte all’iniziativa.

Le attività proposte rappresentano un primo strumento e una prima opportunità di un percorso di progettazione e costruzione di un piano infanzia che vede e riconosce la scuola come risorsa che si apre ad una comunità e come bene comune di un territorio e il Comitato di quartiere una strumento per promuovere partecipazione, aggregazione e riconoscimento dentro la comunità.

“Lo scopo è creare un circolo virtuoso di collaborazione e integrazione all’interno del quartiere, in cui la scuola ha un ruolo di protagonista . spiega l’assessore Barbara Manfredini -. Alla Monteverdi ad esempio si sta lavorando per tenere aperta la biblioteca anche al di fuori dell’orario scolastico, in modo che sia fruibile anche ai residenti del quartiere. Si vuole riunire le politiche socio-educative, le politiche di coesione sociale e la rigenerazione urbana”. Tutto rientra in un progetto complessivo che coinvolge il quartiere e che parte da un Documento di Zona che è stato presentato recentemente nel corso di una riunione del Comitato, che individua le criticità da affrontare e i punti di forza su cui concentrarsi all’interno del quartiere.

In questo quadro complessivo rientra anche il progetto che mira all’integrazione dei rom che spesso occupano il parchetto, creando problemi alle famiglie che portano i bambini a giocare. “Stiamo cercando anche insieme al Comitato delle proposte che consentano di avviare questa integrazione” ha spiegato l’assessore.

Intanto, restando in tema di parco Sartori, prenderanno il via mercoledì i tanto contestati lavori di rifacimento del campetto da basket, finanziati con i soldi stanziati per i lavori di realizzazione del nuovo campeggio.

LaBos

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti