Commenta

Truffa allo Stato da oltre 50mila euro, egiziano nei guai

carabinieri-baby-gang-evid

E’ accusato di aver percepito indebitamente contributi  dallo Stato per oltre 50mila euro per l’handicap delle due figlie, che però sono risultate di fatto da sempre residenti in Egitto e non in Italia: nei guai è finito un cittadino egiziano residente a Castelverde. E’ stato denunciato dai carabinieri del Nor della compagnia di Cremona dopo lunghi accertamenti. Formalizzata la contestazione di truffa aggravata e continuata finalizzata al conseguimento di erogazioni pubbliche. L’uomo dal 2008 ha ottenuto contributi per 53mila euro circa rappresentando all’Inps la situazione di handicap delle due figlie. Gli accertamenti hanno però fatto emergere che le due giovani erano residenti in Egitto e si trovavano in Italia solo nei mesi estivi. Situazione in contrasto con la normativa, che prevede la stabile dimora in Italia. La Procura, che ha coordinato le indagini con il pm Fabio Saponara, ha intanto sequestrato l’ultima erogazione di 508 euro.

Michele Ferro
redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti