2 Commenti

Bilancio, al via incontri Comune-parti sociali Primi i sindacati

La Giunta ha incontrato i sindacati Cgil, Cisl e Uil sul Bilancio. Al tavolo, per l’Amministrazione, il sindaco Gianluca Galimberti, il vicesindaco Maura Ruggeri, gli Assessori Maurizio Manzi, Rosita Viola, Alessia Manfredini, Andrea Virgilio e Barbara Manfredini. Il sindaco ha esordito esplicitando il contesto in cui la Giunta, come squadra, ha lavorato, ovvero quello di mancati trasferimenti dallo Stato per 3 milioni 300 mila euro e quello dell’obbligo di istituzione del Fondo Crediti di dubbia esigibilità. “Pur con 5 milioni di euro da trovare nel Bilancio, abbiamo deciso di non alzare la tassazione – ha spiegato il sindaco – Inoltre, abbiamo iniziato ad efficientare l’azione amministrativa, abbiamo abbassato la Tari, abbiamo utilizzato l’avanzo di amministrazione e investito sul sociale e sull’istruzione. Abbiamo deciso di puntare su legalità ed equità implementando controlli contro l’evasione e l’elusione fiscale e le sanzioni per chi non rispetta le norme del Codice della Strada, abbiamo attivato nuove forme di ricerca di finanziamenti (sponsor e bandi) e continuiamo a non accendere mutui, ovvero a non fare debiti”. L’Assessore alle Risorse Maurizio Manzi è entrato nel merito del Bilancio, esplicitando i vari capitoli della relazione. Come annunciato prima in Commissione consiliare e poi in Consiglio comunale, l’incontro con i sindacati è l’inizio di un percorso di condivisione e di confronto con associazioni di categoria, terzo settore e presidenti dei comitati di quartiere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Nokia

    Ma gli assessori che hanno fatto parte di maggioranze precedenti non si vergognano? A sentire Galimberti prima c’erano solo degli incapaci su tutto.

  • Nokia

    Ma gli assessori che hanno fatto parte di maggioranze precedenti non si vergognano? A sentire Galimberti prima c’erano solo degli incapaci su tutto.