Commenta

Atti persecutori e resistenza, 34enne arrestato dai carabinieri

carabinieri

I carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia dell’Arma cremonese hanno arrestato un 34enne per atti persecutori nei confronti dell’ex compagna e per resistenza a pubblico ufficiale. Un paio di giorni fa la donna, una 38enne residente in città, è stata raggiunta dall’uomo, residente in una cittadina della provincia, presso un locale pubblico in corso Vacchelli e qui, nonostante un provvedimento di ammonimento con cui gli era stato imposto di non avvicinarsi a lei, il 34enne, secondo quanto ricostruito dai militari, ha prima inveito contro l’ex compagna e poi ha cercato di aggredirla. La donna ha allertato il 112 e una pattuglia del Radiomobile ha provato a calmare l’uomo, che però ha iniziato a oltraggiare i militari e ha tentato di colpirli con calci e pugni. E’ stato infine bloccato dai carabinieri, poi, si apprende oggi, arrestato e nella mattinata di giovedì in tribunale è stata decisa una pena di un anno (con sospensione condizionale) per il 34enne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti