Commenta

Nuova vita per i container Assegnati a due società sportive

container-evid

Ora che finalmente i marmisti di via San Bernardo (fronte cimitero) sono tornati nei propri negozi, sotto al ponte della ferrovia, restano i container vuoti dall’altra parte della strada. Ma il Comune ha già trovato il modo di riciclarli. Attraverso apposito avviso pubblico, l’amministrazione ha infatti assegnato in concessione d’uso parte dei container a due associazioni sportive dilettantistiche cremonesi (già in possesso di concessioni relative a immobili comunali), che hanno manifestato interesse in merito.

Si tratta dell’Associazione A.S.D. Sported Maris Cremona e dell’Associazione Junior Cremona Rugby School. In particolare a quest’ultima è stato assegnato un container prefabbricato (mt. 5 x mt. 5) e un secondo (mt. 5 x mt. 5 + mt. 2,5 x mt. 5) per farvi uno spogliatoio principale. Le strutture sono concesse al canone annuo di 707 euro.

Alla A.S.D. Sported Maris sono stati assegnati un container (mt. 5 x mt. 5) per uso Spogliatoio principale e uno secondo, della stessa dimensione, da utilizzare come spogliatoio secondario. Il tutto al canone annuo di 505 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti