8 Commenti

Ritardo bollettini Tari, si paga senza sanzioni fino al 14 agosto

piazza-comune-ev

Il Comune informa che è in corso la fase di recapito degli Avvisi di Pagamento TARI (Tassa Rifiuti) 2015, con l’importo di quanto dovuto per l’anno corrente. L’importo della TARI, indicato nell’avviso di pagamento, è stato calcolato sulla base delle tariffe applicate dal Comune di Cremona, della superficie dichiarata e, per le utenze domestiche, del numero di persone che risiedono nell’immobile. Le scadenze di pagamento indicate sono le seguenti: unica soluzione entro il 30 luglio oppure in tre rate con scadenza: 30 luglio, 30 settembre e 30 novembre.

Per quanto riguarda la scadenza del 30 luglio, il Comune informa che, a causa di ritardi (non imputabili al Comune) nella consegna ai diretti interessati degli avvisi di pagamento, vengono considerati tempestivi i versamenti effettuati entro il 14 agosto 2015, senza l’applicazione di sanzioni e interessi.

In caso di mancato recapito dell’avviso di pagamento, il contribuente interessato può tuttavia ritirare il duplicato presso gli sportelli del concessionario R.T.I. ICA / ABACO in viale Trento e Trieste 16 (tel. 0372 30783).

Si ricordano le modalità di versamento:

1. con bollettini postali allegati:

– presso qualunque ufficio postale con commissione;

– presso gli sportelli della BANCA POPOLARE DI CREMONA – GRUPPO BANCO POPOLARE convenzionata con ICA / ABACO con commissione;

– gratuitamente presso gli sportelli del concessionario R.T.I. ICA / ABACO viale Trento e Trieste 16 – Cremona tel. 0372 30783;

2. con apposito codice a barre presso i totem installati dal Concessionario in Piazza Stradivari e  via della Cooperazione (Coop),

3. con bollettino freccia presso qualsiasi sportello bancario, con eventuale commissione a discrezione della singola banca.

4. con domiciliazione bancaria (RID)

5. on line dal sito: www.rti-ica-abaco.it

Per informazioni è possibile rivolgersi agli uffici di via Geromini, 7 (primo piano) dal lunedì al venerdì dalle 08,30 alle 13,30, al mercoledì dalle 08,30 alle 16,30 o alla mail entrata.servizi@comune.cremona.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • un fascio di luce

    ogni giorno lo staff e la giunta comunale raccolgono successi, a dimostrazione della loro grande professionalità. anche in questa occasione però (sicuramente a causa di Perri, dell’opposizione, del pregresso, della guerra del 15-18)…. il cromo programma deve essersi inceppato, forse nella ricerca della condivisione…
    forse oltre al continuo proclamare qualcuno dovrà anche iniziare a FARE!!!
    quantifichiamo per favore gli interessi che il Comune avrebbe incassato in 15 giorni sui soldi introitati con la TARI??? e chi li restituisce al Comune? il funzionario responsabile? che, con tutta probabilità, il prossimo anno incasserà pure il premio!

    • Italiana

      Ma ha capito chi è il concessionario per la riscossione o no?

      • un fascio di luce

        me lo spieghi, grazie. sempre pronto ad imparare e capire quando mi “perdo” qualcosa.

      • Nokia

        Non è obbligatorio avere un concessionario. Perché non si è affidato l’incarico della riscossione a chi gestisce il servizio? Risparmia il comune e forse anche il cittadino. Questa amministrazione piange miseria ma non taglia le cose inutili…

  • un fascio di luce

    ogni giorno lo staff e la giunta comunale raccolgono successi, a dimostrazione della loro grande professionalità. anche in questa occasione però (sicuramente a causa di Perri, dell’opposizione, del pregresso, della guerra del 15-18)…. il crono programma deve essersi inceppato, forse nella ricerca della condivisione…
    forse oltre al continuo proclamare qualcuno dovrà anche iniziare a FARE!!!
    quantifichiamo per favore gli interessi che il Comune avrebbe incassato in 15 giorni sui soldi introitati con la TARI??? e chi li restituisce al Comune? il funzionario responsabile? che, con tutta probabilità, il prossimo anno incasserà pure il premio!

    • Italiana

      Ma ha capito chi è il concessionario per la riscossione o no?

      • un fascio di luce

        me lo spieghi, grazie. sempre pronto ad imparare e capire quando mi “perdo” qualcosa.

      • Nokia

        Non è obbligatorio avere un concessionario. Perché non si è affidato l’incarico della riscossione a chi gestisce il servizio? Risparmia il comune e forse anche il cittadino. Questa amministrazione piange miseria ma non taglia le cose inutili…