Commenta

Tifosi della Cremo distruggono i finestrini del pullman, denunciati

polizia-bs-ev

Sono stati denunciati per danneggiamento aggravato e attentato alla sicurezza del trasporto pubblico: si tratta di due giovani cremonesi (C.N., 24 anni, nato a Manerbio e residente a Cremona, e C.N., 20 anni, nato e residente a Cremona) che domenica si sono recati a Brescia per assistere alla partita tra la Leonessa e la Cremo.

I due, insieme ad altri 200 tifosi provenienti dal Cremonese, sono arrivati a bordo di tre pullman vicino all’ingresso autostrada, dove sono stati caricati su altro pullman di Brescia Trasporti per essere poi accompagnati allo stadio.

Lungo il tragitto si è scatenata la follia: i due hanno iniziato a prendere a pugni e calci i finestrini del pullman, mandandoli in frantumi. Gli uomini della polizia che facevano la scorta hanno visto tutto e hanno dato l’allarme. Il pullman è stato condotto in un’area riservata accanto allo stadio (gli altri due pullman hanno invece raggiunto il parcheggio dello stadio) dove gli operatori del reparto mobile di Padova sono saliti sul mezzo per identificare i vandali. I due responsabili sono stati accompagnati in Questura a Brescia, identificati e denunciati. Per loro è pronto il provvedimento del Daspo, cioè il  divieto di accesso a manifestazioni sportive.

La ricostruzione dei fatti è stata illustrata nel corso di una conferenza stampa svoltasi in mattinata presso la Questura di Brescia dal vice questore vicario Emanuele Ricifari.

Sara Pizzorni e Laura Bosio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti