Commenta

Gironi Lega Pro ancora un mistero I nomi delle ripescate

cremonese repertorio.evid

Non arrivano ancora notizie sui gironi di Lega Pro, come ci si poteva aspettare, ma il consiglio federale ha se non altro ufficializzato i nomi delle squadre ripescate. Era nelle attese il salto a tavolino del Brescia in serie B; dunque le rondinelle, che hanno appena sfidato la Cremonese in Coppa Italia, non affronteranno più io grigiorossi in campionato: un derby molto sentito che ora viene meno.

La squadra di Pea, invece, potrebbe ritrovarsi di fronte sia l’Albinoleffe che il Pordenone, due formazioni con le quali lo scorso anno ha faticato e le uniche due retrocesse sul campo del girone A. Salti di categoria all’indietro annullati però dalla solita crisi estiva dei vari team professionisti di calcio, che hanno ancora una volta sconvolto graduatorie e griglie di partenza.

L’altra novità, che prende corpo e dovrebbe trovare conferma nelle prossime ore, è la possibilità di arrivare a tre gironi da 18 squadre l’uno. Di fatto un po’ come l’anno scorso, ma con sei team in meno, dato che nel 2014-2015 i gironi furono sempre tre da 20 società l’uno.

Resta un punto di domanda, quello del team che sostituirà il Castiglione, promosso dalla serie D, dal girone della Pergolettese per la precisione, ma che ha rinunciato all’iscrizione. Poi sarà tempo di conoscere le prossime avversarie: con un Brescia in meno e un Albinoleffe e un Pordenone in più.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti