Ultim'ora
2 Commenti

Gli scienziati nella Chiesa in un libro made in Cremona

Si terrà sabato 26 settembre – ore 16 -, nel salone dei Quadri di Palazzo Comunale di Cremona, la presentazione del libro Ecclesiastici Cattolici Scienziati, scritto dal sacerdote cremonese don Pierluigi Pizzamiglio. Lo annuncia il sito della Diocesi. Il testo si presenta come un contributo alla conoscenza di alcuni ecclesiastici protagonisti nel campo delle scienze fisico-matematiche.

Alla presentazione interverranno: il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti; il vicario generale monsignor Mario Marchesi: don Gianni Cavagnoli, liturgista e parroco di Cristo Re. Sarà ovviamente presente anche l’autore.

IL LIBRO

Il libro intende essere un contributo alla conoscenza di alcuni cospicui protagonisti della presenza degli Ecclesiastici Cattolici nel campo delle scienze fisico-matematiche e della loro storiografia. Già solo scorrendo l’indice dei nomi si nota che – seppur in modo parziale, come vuole intenzionalmente essere la selezione – vengono comunque considerate oltre 120 personalità significative tra gli ecclesiastici scienziati. La maggior parte di essi appartennero a importanti ordini religiosi: dai membri della variegata famiglia Benedettina sino a Francescani e Domenicani, dai Gesuiti e dagli Scolopi, sino ai Barnabiti e ai Teatini.

Non mancano naturalmente i cremonesi, di nascita o di attività. Tra questi il canonico Gerardo o Gherardo da Cremona (1114-1197), che a Toledo (Spagna) fu a capo di una scuola di traduttori dall’arabo in latino di almeno un centinaio di opere scientifiche. Vengono poi segnalati i due camaldolesi Guido Grandi (1671-1742) e il suo successore Giovanni Claudio Fromond (1703-1765), che furono docenti di materie scientifiche all’Università di Pisa. E infine il canonico Giovanni Cadonici (1705-1786), nativo di Venezia ma che abitò a Cremona presso la famiglia Soresina Vidoni.

L’AUTORE

Don Pierluigi Pizzamiglio, è nato a Cremona nel 1945. Originario della comunità di S. Sigismondo, risiede attualmente nella parrocchia di Cristo Re. Dove ha iniziato il proprio ministero pastorale come vicario. Ordinato sacerdote il 28 giugno 1969 dal vescovo Bolognini, laureato in Fisica, è stato per una decina d’anni docente di Matematica e Fisica nel Seminario vescovile di Cremona. È passato poi a insegnare Storia delle Matematiche nella sede di Brescia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali.

Dopo una breve parentesi come missionario in Bangladesh e di responsabile della Sezione Asia e Oceania del CUM di Verona, è tornato a insegnare alla Cattolica. Attualmente è direttore scientifico della Biblioteca di Storia della scienza “C. Viganò” e del Museo scientifico “Mons. A. Zammarchi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti