Commenta

Lega Pro, con la Cremo altre 7 lombarde e un'incognita

Si va dal Pordenone (la trasferta più lontana) alla Pro Piacenza (quella più vicina), per un girone dove a farla da padrone sono le lombarde, ben 8 in tutto, Cremo compresa. Rispetto all’anno scorso non c’è più la Torres, inserita nel girone B, mentre le novità sono le due emiliane: Reggiana e Pro Piacenza. Non mancano le sfide suggestive: dal derby contro il Mantova allenato quest’anno dall’ex grigiorosso Ricky Maspero alla sfida contro il Cittadella di Venturato, che mancava da sette anni, da quella maledetta finale per la B persa allo Zini. Senza dimenticare il Padova, nobile decaduta, risorta dalle ceneri della Serie D. La Lega Pro ha ufficializzato ieri, nel primo pomeriggio, la composizione dei tre gironi, da 18 squadre ciascuno. Nell’attesa che il Collegio di Garanzia del Coni si pronunci dopo il ricorso del Seregno, che vorrebbe un ritorno al format a 60 squadre, divise in tre raggruppamenti da 20.

Ci sono quattro punti interrogativi nei gironi resi noti ieri: una “X” nel girone A, una “Y” nel B, una “W” e una “Z” nel C. Sono i posti lasciati liberi dal Castiglione (che ha rinunciato all’iscrizione dopo aver vinto il proprio girone di Serie D) e quelli da definire in relazione ai processi della giustizia sportiva. Giovedì, alle ore 11, la Lega Pro diramerà anche i calendari. Intanto alla Cremonese, che ieri pomeriggio si è allenata al Soldi, si è aggregato Andrea Rosso, il centrocampista prelevato dal Pavia. Il suo acquisto verrà ufficializzato oggi. All’appello manca soltanto la seconda punta per chiudere il mercato in entrata, con Maiorino della Torres in vantaggio su Iocolano del Bassano. Per chiudere, è stato tagliato un primo importante traguardo. Nella giornata di lunedì, infatti, è stato emesso l’abbonamento numero mille.

LEGA PRO GIRONE A
AlbinoLeffe – Alessandria – Bassano Virtus – Cittadella – Cremonese – Cuneo – Feralpi Salò – Giana Erminio – Lumezzane – Mantova – Padova – Pavia – Pordenone – Pro Piacenza – Reggiana – Renate – SudTirol – X.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti