Ultim'ora
Commenta

Festa del Torrone e ambulanti, ancora nulla di fatto

Ancora nulla di fatto nell’ennesimo incontro tra Comune e rappresentanti degli ambulanti sullo svolgimento della Festa del Torrone e sull’ipotesi di spostamento del mercato in corso Vittorio Emanuele nei tre giorni in cui esso sarà concomitante alla kermesse. La soluzione del Comune, tuttavia, proprio non va giù a Confesercenti e agli ambulanti, che hanno spiegato all’amministrazione le proprie motivazioni, con tanto di dati alla mano. “Per noi questa soluzione porterebbe molti problemi, sia dal punto di vista logistico che da quello economico – evidenzia il direttore Giorgio Bonoli -. Ogni spostamento, anche di pochi metri, crea un danno ingentissimo per l’ambulante, che perde buona parte della clientela abituale”. Insomma, chi va al mercato sa dove sono i banchi di fiducia, ma se questi si sono spostati non perde tempo a cercarli. “E’ vero che ci sono i visitatori della Festa del Torrone, ma questi non vengono a Cremona per il mercato. L’indotto sarebbe al massimo del 10%, a fronte di una perdita del 60% della clientela locale”.

Pacati e tranquilli i toni da entrambe le parti. Il Comune dal canto suo rimane sulle proprie posizioni rimarcando gli indirizzi di Giunta, come ha ribadito ancora una volta l’assessore alla Città vivibile e Rigenerazione urbana Barbara Manfredini, la vicesindaco Maura Ruggeri e l’Assessore al Territorio e alla Salute Alessia Manfredini, presenti all’incontro. “Restiamo in attesa di conoscere quale sarà la decisione definitiva” conclude Bonoli.

LaBos

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti