Commenta

A Pizzighettone su Tencara solo silenzio

Lettera scritta da Bruno Alessio Tagliati

Egregio direttore,

come consigliere di minoranza appartenente alla lista civica “Insieme per Pizzighettone”, in questi giorni con piacere noto l’ennesimo interesse al Polo industriale “Tencara” di Pizzighettone (CR) mettendo in evidenza due aspetti il Progetto infrastrutturale e urbanistico e il recupero delle risorse disponibili per il  sostegno finanziario.

E cosa noto dall’amministrazione comunale di Pizzighettone? Silenzio. Silenzio. Silenzio.

Questo è l’atteggiamento del Sindaco di Pizzighettone sul tema di Tencara, che è stato riportato all’attenzione dell’opinione pubblica da Maroni lunedì scorso presso l’associazione industriali di Cremona.

Silenzio, perché proprio il progetto richiesto da Maroni esiste già ed è nel cassetto del Sindaco di Pizzighettone, redatto durante l’Amministrazione Bernocchi con il contributo di 180.000 € della stessa Regione Lombardia, ma che l’attuale Amministrazione Bianchi ha Tenuto ben nascosto.

Progetto prevede il raccordo ferroviario a Ponte d’Adda, la sistemazione della viabilità d’accesso dalla SP Codognese, la seconda conca di viraggio e la pianificazione attuativa con i rispettivi costi ed il proprio crono-programma per la realizzazione del Polo Industriale di Tencara.

Del progetto, ne son ben consapevoli ex l’Assessore  Regionale alle infrastrutture Cattaneo che in occasione della sua visita a Pizzighettone per la riunione di presentazione degli indirizzi progettuali di tale area con la presenza della Provincia, i comuni dell’intera asta del Canale navigabile e dell’Azienda regionale dei Porti, al quale ho consegnato personalmente.

Successivamente ricordo le visite dell’ex Assessore al Territorio Boni, della visita a Tencara del Ministro Bossi, del ViceMinistro Castelli con Presidente Regionale Formigoni. Tutto ripreso dai media ma, alla prova dei fatti, quali sono i risultati? Silenzio

Silenzio, certo l’Amminastrazione Bianchi ha solo da imbarazzarsi per quello che non ha fatto per stimolare le altre istituzioni e le altre amministrazioni per garantire uno sviluppo a Pizzighettone.

Ha solo da stare in silenzio per come ha isolato il nostro comune dal resto della Provincia;  ultima notizia, due Comuni presenti sull’asta del canale navigabile e facente parte del protocollo d’intesa per lo sviluppo dell’area di Tencara, ora lasciano lo sportello unico delle imprese di Pizzighettone visto che con gli attuali amministratori si può parlare solo di mura.

Silenzio, da parte del consigliere comunale Pinotti, che sa solo esaltarsi per 4 asfaltature, ma quando fu presidente pro-tempore   della Provincia nulla fece per Pizzighettone  per stimolare il suo sviluppo industriale.

Silenzio. Si, fate silenzio anche per il futuro!

Bruno Alessio Tagliati
Consigliere comunale
Lista Civica Insieme per Pizzighettone

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti