Cronaca
Commenta2

Due guasti sulla Mi-Cr-Mn, raffica di ritardi per tutto il pomeriggio Ma dopo Expo arriva un nuovo Vivalto

Pomeriggio da incubo per i pendolari cremonesi, a causa di ben due guasti lungo la linea Milano-Cremona-Mantova. Il primo, intorno alle 15, proprio nella stazione del capoluogo meneghino, che ha provocato ritardi fino a 2 ore, con una media di un’ora, come annunciato dalla stessa Trenord. Per riparare il guasto ci sono volute circa due ore. Come se non bastasse, intorno alle 18 un altro guasto ha interessato la linea, all’altezza di Cavatigozzi. Trenord ha annunciato, per questa circostanza, possibili ritardi fino a 40 minuti.

Intanto la buona notizia arriva da Expo arriva un aiuto per la linea Milano-Cremona-Mantova, una delle più disastrate della Regione. I sette treni in servizio all’esposizione universale, che dopo la chiusura verranno dimessi, verranno infatti dirottati, dal 1 novembre, su alcune linee lombarde. Da una di queste linee, quindi, verrà tolto un Vivalto, che finirà sulla  nostra tratta. Dunque tutte le 19 corse giornaliere tra Milano e Mantova, e viceversa, saranno garantite dai Vivalto. Ciò, secondo Trenord, dovrebbe migliorare sensibilmente la qualità del viaggio.

“Dopo l’impegno della Regione Lombardia per assicurare alla manifestazione un servizio straordinario, a fine novembre 7 nuovi convogli miglioreranno ulteriormente la capacità e la qualità del servizio – evidenzia  l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte -. Sono soddisfatto dell’ottimo lavoro svolto dall’amministratore delegato di Trenord Cinzia Farisè e dal suo team”.

LaBos

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti