Ultim'ora
4 Commenti

Droga, latitante tradito dalle scarpe e preso da carabinieri di quartiere

Durata davvero pochi giorni la latitanza di un 36enne marocchino (note le iniziali: B.R.) colpito da ordinanza di custodia cautelare nell’ambito dell’indagine “Catalin” condotta dal Nucleo investigativo dei carabinieri di Cremona, con cui è stata disarticolata una gang dedita al traffico di sostanze stupefacenti (vedi link in basso). L’uomo, ritenuto responsabile di traffico di stupefacenti continuato con collegamenti sul territorio della provincia di Bergamo, era riuscito a eludere la cattura rendendosi irreperibile nel luogo di residenza e di lui si erano perse le tracce. Stamane i carabinieri di quartiere di Cremona, che in passato avevano operato nei suoi confronti numerosi controlli, lo hanno visto transitare in sella a una bicicletta in via Brescia con il volto parzialmente coperto da una sciarpa. Lo hanno però riconosciuto da un paio di scarpe ginniche dai colori particolarmente accesi. Dopo averlo pedinato nei pressi di un supermercato della zona e bloccato, una volta avuta la certezza che si trattava proprio di lui, il magrebino è stato condotto in caserma, dove gli è stata notificata l’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, prima del trasporto presso il luogo di espiazione della misura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti