Commenta

'Torrone d'oro' 2015 ad
Enzo Iacchetti: 'abbraccio'
al pubblico in piazza Duomo

Tanta gente in piazza del Comune per assistere alla consegna del 'Torrone d'oro' della Festa del Torrone 2015 al comico castelleonese Enzo Iacchetti, che ha ritirato il premio più prestigioso della manifestazione.
Alcuni momenti della festa (Foto Sessa)

Tanta gente, oggi, in piazza del Comune per assistere alla consegna del ‘Torrone d’oro’ della Festa del Torrone 2015 al comico castelleonese Enzo Iacchetti, che ha ritirato il premio più prestigioso della manifestazione dedicato a chi rappresenta Cremona e il suo territorio in Italia e nel mondo.

Enzo Iacchetti è nato a Castelleone, poi con la famiglia nel 1958 si è trasferito sul lago Maggiore all’eta’ di 6 anni per motivi di lavoro paterni, ma le radici sono sempre state nel cremonese ed in famiglia si e’ sempre continuato a parlare il dialetto. Spesso Enzo torna a Castelleone, dove gli Iacchetti sono numerosi e tutti parenti. A Cremona Enzo è stato in passato al Ponchielli con lo spettacolo ”Chiedo scusa al sig. Gaber” e in Piazza del Duomo con lo spettacolo di cabaret ”Troppa salute”; insomma “sempre in sintonia con la provincia e la città ed orgoglioso de ise cremunes”, come ha dichiarato l’artista. Iacchetti da oltre 20 anni è mattatore di Striscia la notizia, oltre alla sua attività teatrale e al suo impegno civile in cause umanitarie.

Il premio è stato consegnato nella sala Quadri del palazzo comunale. Poi l’artista ha salutato il suo pubblico dal palco centrale di piazza del Duomo.

Iacchetti raccoglie così il testimone del Torrone d’oro (creato nel 2008 come riconoscimento per chi esprime il carattere del territorio cremonese nella propria attività artistica, professionale e umana) dopo una serie di personalità di eccellenza nei più svariati campi d’interesse: la showgirl Roberta Lanfranchi, l’attore Gianmarco Tognazzi, la “divina” Carla Fracci, il goleador Gianluca Vialli, il giornalista Beppe Severgnini, il campione olimpico Antonio Rossi e il rapper Frankie Hi nrg mc.

© Riproduzione riservata
Commenti