Commenta

Morto improvvisamente
il cremonese Matteo Denti,
31 anni: sospetta meningite

E' morto improvvisamente a soli 31 anni, Matteo Denti, di Cremona. I medici dell'ospedale che lo hanno avuto in cura sospettano una sepsi da meningococco.

di Sara Pizzorni e Laura Bosio

E’ morto improvvisamente questa mattina a soli 31 anni, Matteo Denti, di Cremona. I medici dell’ospedale che lo hanno avuto in cura sospettano una sepsi da meningococco. Si tratta di una forma di meningite causata da meningococco che la maggior parte delle volte può dar luogo a forme fulminanti. Le cause della morte, comunque, sono ancora in via di accertamento: i risultati saranno resi noti nel pomeriggio di mercoledì. Il giovane, secondo quanto riferiscono i medici, è arrivato al pronto soccorso proprio nella giornata di martedì, per un malessere che durava da un paio di giorni. Ma per lui non c’è stato niente da fare ed è morto poche ore dopo. Intanto, però, il dipartimento di prevenzione dell’Asl di Cremona ha avviato le attività di profilassi nei confronti di chi ha avuto contatti con il giovane. La fidanzata è ricoverata all’ospedale: presenta sintomi dell’infezione ma non versa in gravi condizioni. Sottoposti a profilassi anche i dipendenti dell’azienda in cui il giovane lavorava. Numerosissimi i messaggi di incredulità e di cordoglio apparsi sulla pagina Facebook di Matteo Denti.

© Riproduzione riservata
Commenti