Commenta

La Vanoli soffre ma conquista
l'ottava vittoria consecutiva
Contro Avellino 64-58

Partita sempre sul filo del rasoio, ma i biancoazzurri la spuntano al PalaRadi e restano saldamente in testa alla classifica.
foto Sessa

Al termine di un match molto combattuto ed agonisticamente intenso con le difese che si sono fatte parecchio sentire la Vanoli Cremona ha battuto la la Sidigas Avellino 64-58 ed è approdata matematicamente con anticipo alle final-eight di Coppa Italia a Febbraio. I biancoazzurri hanno vinto per l’ottava volta consecutiva, si sono confermati in vetta alla classifica e il sogno continua. La Vanoli sistema subito una difesa grintosa che non dà la possibilità di “ragionare” agli irpini. 8-3 al 5’ ma Avellino impatta e sullo slancio allunga 12-8. I locali si affiancano e punto a punto si va al 10’ sul 15-16. Le difese di entrambe si fanno sentire e gli attacchi commettono diversi errori.

Gaspardo commette il terzo fallo e va in panchina e Cusin rifila due stoppate consecutive. Avellino con i tiri da tre (5 al 20’) va sul più 5 e Cremona insegue alla minima distanza per effettuare il sorpasso al 18’ 28-27. 32-30. Southerland e Cusin guidano la Vanoli ma Avellino con i tiri da tre rimane a contatto. Il periodo si svolge  all’insegna dell’equilibrio Biligha si crea spazi sotto canestro e va a segno. 43-47 al 30’. Pancotto rimette sul parquet Gaspardo. Una tripla di Ragland dà il più sette agli irpini. Con fatica ma Cremona recupera ed una tripla di Vitali fa mettere il naso avanti ai biancoazzurri al 34’ 51-50. Il pubblico del Palaradi incoraggia a gran voce la Vanoli ed il punteggio a 3’30” dalla fine è in parità 55-55. Entra McGee e colpisce da tre punti, un suo rimbalzo serve “il rimorchio” Cusin e 64-58 al 38’. Strepitosa stoppata di Washington  ed il match si chiude qui.

Nemmeno il tempo per rifiatare che mercoledì sera trasferta a Varese contro l’OpenjobMetis e domenica al PalaRadi big match contro l’EA7 Armani.

vanoli sidiga3 vanoli sidigas2 vanoli  sidigas1 vanolisidigas6 vanolisidigas5 vanolisidigas4

 Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti