Commenta

Il Manin compie 150 anni
e festeggia raddoppiando
la Notte Bianca

Il liceo Daniele Manin festeggia i 150 anni, tanti ne sono passati dall’intitolazione dell’istituto al patriota risorgimentale. Questa mattina nell’aula magna della sede di via Cavallotti, la dirigente Mirelva Mondini ha presentato alcune delle iniziative in programma, a cominciare dalla ‘Notte Bianca’ il prossimo 15 gennaio, che dopo il successo della prima edizione l’anno scorso, vedrà aperte le porte dell’istituto fino alle ore piccole, con incontri culturali, divulgazione classica e scientifica, con il pieno coinvolgimento di insegnanti, alunni ed ex alunni. Quest’anno è prevista una replica dell’iniziativa verso la fine dell’anno scolastico, a maggio. In mattinata, oltre agli interventi della dirigente e del sindaco Gianluca Galimberti (con lui, il presidente della commissione Cultura Luca Burgazzi, ex alunno del Manin), esibizione al violino della studentessa Sara Zeneli, allieva anche dei corsi del pareggiato dell’istituto Monteverdi. Il professor Cesare Marelli ha tenuto invece una relazione sulla figura storica di Daniele Manin.

g.biagi

© Riproduzione riservata
Commenti