Commenta

Saldi, Confcommercio
e Federmoda lanciano
monitoraggio su vendite

Confcommercio e Federmoda in campo durante i saldi, iniziati da pochi giorni, per rilevarne l'andamento.
foto Sessa

Confcommercio e Federmoda in campo durante i saldi, iniziati da pochi giorni, per rilevarne l’andamento. Una iniziativa nazionale alla quale aderisce la locale associazione commercianti, con lo specifico gruppo di settore, che consiste nella distribuzione di un questionario agli associati per raccolgere via via dati sulle vendite nelle prossime settimane sino al termine dei saldi, a fine febbraio.

Le rilevazioni sono in programma l’11 e il 18 gennaio, il primo e il 22 febbaio. Un primo rilevamento è già stato effettuato (oggi) ma non sono ancora disponibili i dati. L’andamento dei saldi, tuttavia, trova conferma nel trend regionale, dove si registra  un decremento dell’ 1% rispetto a 12 mesi fa e uno scontrino medio di 95 euro.

“I saldi invernali – sostiene l’associazione dei commercianti – rappresentano sempre più un argomento di grande attenzione e forte dibattito nell’ambito della Federazione, ma anche nell’opinione pubblica e nelle istituzioni. Come sapete, nonostante i ripetuti tentativi di anticiparli della Grande Distribuzione, siamo riusciti ad ottenere che iniziassero il 5 gennaio in pressoché tutta Italia”.

Intanto per i saldi invernali dell’anno prossimo, Federmoda ha già avanzato alla Conferenza delle Regioni la richiesta di posticipare la data a fine stagione, nell’ultima settimana di gennaio. Ipotesi che piacerebbe all’80% degli imprenditori contattati. Servirà però, per perfezionare l’istanza, indire una capillare raccolta firme tra le sezioni provinciali delle associazioni del commercio.

Simone Bacchetta

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti