Commenta

Lite in famiglia: donna
colpisce l'amica della figlia
col manico della scopa

AGGIORNAMENTO - La donna stava discutendo con la figlia, ma l'amica si sarebbe messa in mezzo, beccandosi un colpo in testa con il manico di una scopa.

AGGIORNAMENTO -Qualcuno aveva pensato ad un’aggressione, invece si è trattato di una lite familiare. E’ accaduto nella serata di lunedì, quando gli uomini della Volante sono intervenuti in seguito ad una segnalazione: qualcuno aveva visto una ragazza riversa a terra in piazza Marconi. Subito si era pensato ad un’aggressione. Invece, da accertamenti successivi, era emerso che tutto era accaduto nell’abitazione dell’amica, durante una lite con la madre.

La donna stava discutendo con la figlia, ma l’amica si sarebbe messa in mezzo, beccandosi un colpo in testa con il manico di una scopa. Secondo quanto riferisce la donna, non ci sarebbe stata la volontà di colpirla. In ogni caso dopo il fatto le due (la figlia si era beccata una spruzzata di spray urticante che però non le aveva comportato alcuna lesione ma solo un lieve bruciore) hanno pensato bene di uscire di casa. Solo che l’amica, probabilmente in seguito al colpo ricevuto, una volta fuori è svenuta. Immediato quindi l’intervento dei soccorritori del 118. Le condizioni della ragazza non sono comunque tali da destare preoccupazione.

Intanto gli agenti hanno sentito le parti: la madre ha riferito che la discussione sarebbe nata dalle sue accuse nei confronti della figlia di non fare nulla in casa. Quest’ultima, dal canto suo, ha riferito che la madre ha sempre avuto più attenzioni nei confronti del fratello. Una situazione familiare un po’ tesa, dunque. La donna è stata denunciata per lesioni personali aggravate.

© Riproduzione riservata
Commenti