Commenta

Vanoli sul filo di lana:
74-73 dopo un tempo
supplementare

La Vanoli Cremona al termine di un match vibrante risoltosi dopo un tempo supplementare, è tornata al successo superando al PalaRadi l’Humana Venezia per 74-73.
foto Sessa

La Vanoli Cremona al termine di un match vibrante risoltosi dopo un tempo supplementare, è tornata al successo superando al PalaRadi l’Humana Venezia per 74-73. L’assenza annunciata  di Green e Peric si è fatta sentire tra i veneti che comunque hanno lottato a denti stretti. A loro non sono bastate le straordinarie prestazioni di Ress e dell’ex Jackson per avere ragione di una Vanoli che ha ritrovato la forza e la voglia di vincere.

La prima frazione è contraddistinta da un gioco rapido che la Vanoli riesce a controllare. Una tripla di Dragovic dà la spinta alla Vanoli che effettua il primo break 8-5 allungando con Washington e Cusin sul 17-10 al 6’.  Chiama time out coach Recalcati. I biancoazzurri conquistano vari rimbalzi d’attacco ma non li concretizzano. Nonostante ciò con una prodezza di McGee chiude al 10’ sul 23-12. Cremona deve rallentare il gioco dei veneziani, sporcando le linee dei passaggi. La Reyer si dispone a zona “3-2” e Cremona risponde con la ”uomo”.  Sono gli ospiti ad infilare un parziale di 7-0 recuperando in pratica il distacco. Ress sigla una “bomba” da nove metri  e 23-22 al 14’. Sono Vitali con un’azione da tre punti e Cusin a bloccare la serie dell’Humana: 30-22 al 15’. Una stupenda azione dei locali conclusa da una super schiacciata in volo di Washington fa esplodere il PalaRadi 37-28.

Si va al riposo sul 39-28, frutto di maggiori incursioni nell’area avversaria da parte dei cremonesi. Nella terza frazione si segna pochissimo: la Vanoli tiene bene in difesa e cattura rimbalzi sotto le plance. 45-35 al 25’. Jackson compie un’azione da 4 punti. McGee dà energia ai suoi ed il parziale al 30’ è 49-43. Cremona perde qualche pallone di troppo e l’Humana con un parziale di 8-4 oltre a leggere bene gli attacchi degli avversari si porta a ridosso 53-49. Jackson è straordinario per gli amaranto che sono a meno uno 55-54. Il gruppo di Recalcati è in crescita ma una stoppata di Cusin su Owens ed il canestro di Washington danno il 61-59 a Cremona; Ress centra il bersaglio e si va al supplementare. Ancora l’esperto Ress con la quarta “bomba” porta l’Humana avanti 72-67 ma prima Mian e poi nel finale Turner con un tiro libero di Washington ribaltano definitivamente la situazione. Cremona è al secondo posto in classifica dietro Reggio Emilia. Ha agganciato Milano che ha una partita in meno.  Per Vitali e compagni domenica altro match casalingo contro la Manital Torino.

Marco Ravara 

 

van3 van5 van4 van2 van1

© Riproduzione riservata
Commenti