Un commento

Spostamento degli abusivi:
ora in piazza Sant'Angelo,
in via Platina e ai Navigli

di Michele Ferro

Si aprono altri fronti nel contrasto al fenomeno dei venditori e dei parcheggiatori abusivi. Nuove zone sono state come luogo di “lavoro”, dal centro alla periferia. Le dinamiche classiche hanno subìto dei cambiamenti. Forse anche per l’incisività con cui le forze dell’ordine stanno cercando di arginare il fenomeno nei luoghi tipici (dove il fenomeno è comunque ancora presente), come ad esempio il piazzale dell’ospedale: blitz con sequestri si susseguono periodicamente, infatti, da qualche mese.

Nell’ultima settimana parcheggiatori e venditori abusivi di origine straniera sono comparsi in piazza Sant’Angelo e sotto i portici di via Platina, in particolare nei giorni di mercato. Atteggiamenti non aggressivi, come quelli registrati in più occasioni in altre aree della città, ma anche qui richieste di denaro per un aiuto nel parcheggio o per la cessione di merce irregolare.

Discorso simile per l’area di parcheggio davanti al centro commerciale Navigli, sulla tangenziale. Qui alcune segnalazioni risalgono già a qualche mese fa. Di recente, però, “parcheggiatori e venditori abusivi sono ricomparsi anche qui”, riferiscono alcuni cittadini.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Sorcio Verde

    Sono le risorse dell’Italia….poverini, loro non hanno colpa, siamo noi ad averne per averli fatti arrivare qua.