Ultim'ora
Un commento

Case: a Cremona mercato
stenta a risollevarsi, prezzi
giù del 5% in un anno

Cremona si conferma tra le città più lente a cogliere la ripresa del mercato immobiliare delle abitazioni. Lo dice l'osservatorio di Casa.it. Tra 2014 e 2015 le compravendite sono scese del 7% mentre la media regionale ha visto un +9%. E i prezzi sono in discesa, tra febbraio 2016 e febbraio 2015, di ben il 5,3%.

Cremona si conferma tra  le città più lente a cogliere la ripresa del mercato immobiliare delle abitazioni, che nell’ultimo anno in regione ha dato segnali abbastanza evidenti, sia con variazioni di prezzi in positivo sia come numero di scambi. Lo si deduce guardando i numeri dell’Osservatorio di Casa.it. portale di intermediazione tra domanda e offerta.  A fronte di un 9% di compravendite in più in Lombardia, tra 2014 e 2015, a Cremona c’è stata una diminuzione del 7%, lo dicono i dati dell’Agenzia delle Entrate.  Lievi segnali incoraggianti se ci si sofferma sul dato di febbraio: nel 2016 i contratti andati a buon fine sono cresciuti un po’ dovunque rispetto a febbraio 2015, a Cremona del 2,8%. La città del Torrazzo inoltre si conferma tra le città lombarde dove il valore di un’abitazione – tipo di 80 mq è tra i più bassi della Lombardia: 1.450 euro al metro quadrato, contro i 2300 della media: di tratta di un calo del 5,3%, se si raffrontano i prezzi di febbraio 2016 con quelli di febbraio 2015.

Milano (3.900 €/mq) e Como (2.950 €/mq) sono le città più care mentre Mantova è ancora più economica di Cremona, con 1.350 €/mq. Nelle altre città, a Bergamo il costo è di 2.700 €/mq, a Lodi di 2.400 €/mq, a Lecco di 2.250 €/mq, a Pavia di 2.200 €/mq, a Varese di 2.150 €/mq, a Brescia, Monza e Sondrio di 2.100 €/mq.

Tornando alla variazione delle compravendite, nel 2015 in Lombardia sono state 91.505 (+9% rispetto al 2014) e sono aumentate a Lodi del 32,5%, a Milano del 17,8%, a Como del 14,1%, a Brescia del 14%, a Mantova del 13,4%, a Bergamo del 9,4% e a Varese dell’1,8%. Oltre a Cremona, il segno negativo si registra anche a Lecco (-9,5%), a Sondrio (-9,2%) e a Pavia (-1,2%).

case tab 2 case tab 1

© Riproduzione riservata
Commenti