Politica
Commenta

Commercianti e vitalità del centro: Pd irritato dall'uscita di Fare Nuova la Città

Non è piaciuta ad una parte consistente del Pd, l’uscita pubblica sul tema della rivitalizzazione del centro storico, da parte di due consiglieri di Fare Nuova la città, Michele Bufano e Stefania Telli. Dichiarazioni tanto drastiche nei confronti dei commercianti (“non continuino a delegare, lamentandosene, il rilancio del centro all’Amministrazione, ma siano maggiormente protagonisti e promotori delle attività culturali e di animazione che continuano a professare”) che hanno costretto il giorno dopo l’associazione ‘Fare Nuova la Città’ ad aggiustare il tiro: “La notizia delle Invasioni Botaniche è una bella notizia per tutti e alle associazioni e ai commercianti che le organizzano va il merito di essere anche quest’anno riusciti a costruire questo importante appuntamento (…) In ogni caso siamo sempre disponibili al confronto, così come hanno detto di essere anche le associazioni di categoria”.

Il Pd, almeno per la parte maggiormente rappresentata nel gruppo consigliare, avrebbe insomma preferito  un atteggiamento  più diplomatico nei confronti della categoria del terziario, anche per non inimicarsi i tanti commercianti che più o meno palesemente avevano appoggiato il cambiamento rappresentato dall’amministrazione Galimberti. Tant’è che hanno subito approfittato dello scivolone dei due consiglieri della lista del sindaco, i consiglieri di opposizione Ghidotti (Forza Italia) e Fasani (Ncd): “Bufano e Telli – commenta il primo – hanno mai provato a guadagnarsi da vivere gestendo un’attività commerciale, magari in centro? Sanno cosa significa, i sacrifici che comporta e le enormi difficoltà che questa amministrazione sta creando? Confondere le idee, togliere e mettere posti auto a caso, aprire e chiudere varchi e mettere i bastoni fra le ruote è, secondo questi due, il loro modo di aiutare lo sviluppo economico?
Sanno questi due che le Associazioni dei commercianti stanno da sempre creando eventi, attività, iniziative che piacciono sempre di più ai cremonesi? E sanno che se il Comune non collabora ma ostacola, tali iniziative non hanno futuro?”.

Intanto comunque l’assessore al Commercio e Rigenerazione Urbana Barbara Manfredini continua la sua opera di tessitura e intermediazione tra categorie del terziario e amministrazione al tavolo del Duc, che tornerà a riunirsi in settimana.

© Riproduzione riservata
Commenti