Ultim'ora
Commenta

Wwf e Nonsolonoi, cena
al lume di candela sabato
per l'Ora della Terra

Si terrà sabato 19 marzo alle ore 19:30 la Cena per l'Ora della Terra, organizzata da Cooperativa Nonsolonoi e WWF Cremona in occasione della decima edizione dell'Ora della Terra/Earth Hour.

Si terrà sabato 19 marzo alle ore 19:30 la Cena per l’Ora della Terra, organizzata da Cooperativa Nonsolonoi e WWF Cremona in occasione della decima edizione dell’Ora della Terra/Earth Hour, il più grande evento mondiale del WWF contro il cambiamento climatico in cui si spegneranno simbolicamente le luci per un’ora, dalle ore 20.30 alle 21.30 dal Pacifico alle coste atlantiche.

Il cambiamento climatico è una delle minacce più devastanti per gli ecosistemi, la biodiversità, la straordinaria ricchezza della vita sulla Terra grazie alla quale deriviamo il nostro benessere e il nostro sviluppo e la vita di centinaia di milioni di persone sul pianeta. Nella Conferenza di Parigi sui Cambiamenti Climatici, chiusasi il 12 dicembre 2015, il mondo ha deciso di combattere il riscaldamento climatico approvando un accordo globale anche grazie alla spinta delle grandi mobilitazioni mondiali attivate dalla società civile. Per combattere il cambiamento climatico, il WWF ha stretto una collaborazione speciale con Altromercato, la maggiore organizzazione di Commercio Equo e Solidale in Italia e tra le principali a livello internazionale, con l’obiettivo di organizzare la più grande cena sostenibile e solidale a lume di candela.

“È con grandi mobilitazioni come questa che la comunità apre gli occhi su questioni che sembrano riguardare sempre gli altri, ma che in realtà ci toccano ogni giorno da vicino” – spiega Francesca Bignelli, Presidente della Cooperativa Nonsolonoi che è socia del consorzio Altromercato – “Il commercio equo e solidale è da sempre attento a temi di attualità quali la sostenibilità, l’ambiente, i diritti, la solidarietà sociale, e vuole dimostrare che un mondo attento a questi temi, in cui l’economia sia un mezzo e non un fine, è possibile”.

Con questa cena equosolidale e sostenibile vengono proposti prodotti da commercio equo e solidale, prodotti di stagione e pochi derivati animali, privilegiando produzioni biologiche e tradizionali, nel rispetto dei diritti umani e dell’ambiente. Sabato 19 marzo la cena a buffet, solo su prenotazione dato il numero limitato di posti, sarà preparata da Kmzero Caffè (viale Po 15), un locale attento a questa filosofia. Alle ore 20:30 si spegneranno le luci e verranno accese le candele: tutti i partecipanti sono invitati a portare una candela, come gesto simbolico del proprio contributo.

Spegnere le luci per accendere il cambiamento: è questo lo slogan. “Anche il Comune di Cremona raccoglie il nostro stimolo e spegnerà le luci in Piazza Stradivari e anche i due monumenti simbolo di Cremona, il Duomo e il Torrazzo” – racconta Bassano Riboni, Presidente di WWF Cremona – “Ci auguriamo che un gesto così eclatante risvegli le coscienze di molti”.

Per chi fosse interessato alla cena: (€ 20 bevande incluse; tra le portate: cous cous di legumi e verdure al profumo di curcuma e cumino, quinoa con funghi champignon e verdure, humus di ceci con crackers al sesamo e al riso), prenotazioni: info@nonsolonoi.org oppure 320 4404033

Per ulteriori informazioni: www.nonsolonoi.org e  https://wwfcremona.wordpress.com/. Evento su Facebook:
https://www.facebook.com/events/1025000594208709/

© Riproduzione riservata
Commenti