Ultim'ora
Commenta

Tamponamento tra due
mezzi pesanti in A21,
camionista perde la vita

Un tragico schianto nel tardo pomeriggio lungo la A21, a una manciata di chilometri dal casello di Cremona, è costato la vita ad un camionista, Stefano Calvi, 53 anni, residente a Broni, in provincia di Pavia.
Fotoservizio Francesco Sessa

Un tragico schianto nel tardo pomeriggio lungo la A21, a una manciata di chilometri dal casello di Cremona, è costato la vita ad un camionista, Stefano Calvi, 53 anni, residente a Broni, in provincia di Pavia. La ricostruzione della dinamica è al vaglio degli agenti della polizia stradale di Cremona guidati dal comandante Federica Deledda. Tutto è iniziato da un tamponamento da parte di un autoarticolato, finito contro la vettura che lo precedeva. Il conducente del mezzo pesante è sceso a terra per assistere l’automobilista, ma nel frattempo un altro camionista che lo seguiva, della ditta Sterilgarda, non è riuscito a frenare in tempo, ed ha urtato violentemente l’autoarticolato che era davanti. L’impatto, fortissimo, ha completamente distrutto l’abitacolo del secondo mezzo pesante, il cui conducente è rimasto ucciso sul colpo.

Sul posto sono accorsi i mezzi del 118 di Bergamo, compresa un’eliambulanza. Si è reso necessario anche l’intervento dei vigili del fuoco di Cremona che si sono occupati di estrarre il conducente dalle lamiere. I soccorritori hanno provato in tutti i modi a soccorrerlo, ma per lui ormai non c’era più nulla da fare, e il medico ha dovuto constatare il decesso. Fortunatamente le altre persone coinvolte non hanno subito conseguenze gravi, anche se un 55enne è stato trasportato all’ospedale di Cremona in codice giallo.

Lunghe code si sono formate in autostrada, chiusa per circa tre ore per consentire le operazioni di soccorso e di recupero dei mezzi.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti