Commenta

'Concerto per la Siria'
con Moni Ovadia
al Cittanova

Sabato 14 maggio si svolgerà a Palazzo Cittanova l’iniziativa “Concerto per la Siria”, il cui ricavato andrà a favore della Scuola per profughi siriani di Mafraq, in Giordania.

L’evento è organizzato da Vento di Terra Onlus, in collaborazione con Milano Strings Academy, il Coordinamento Provinciale degli Enti Locali per la Pace e la Cooperazione Internazionale e il Comune di Cremona. Il via è programmato alle ore 20,40. Obiettivo: sensibilizzare la cittadinanza sul tema del conflitto in atto e far conoscere la realtà delle famiglie siriane rifugiate nei campi informali in Giordania, che versano in gravi condizioni di privazione.

Il concerto coinvolge grandi nomi del panorama musicale e culturale italiano, tra cui Moni Ovadia e il pianista Michele Fedrigotti, i musicisti della Milano Strings Academy diretti dal Maestro Michelangelo Cagnetta,  con la partecipazione del Maestro Alberto Serrapiglio e Alaa Arscheed violinista siriano.  Nel corso della serata porteranno le proprie testimonianze Nabil al Lao, ex direttore del Teatro dell’Opera di Damasco e Annibale Rossi operatore di Vento di Terra Onlus.

L’ingresso è a sottoscrizione libera e consapevole, il ricavato andrà a favore della scuola per profughi siriani nel campo informale di Mafraq, in Giordania, dove opera Vento di Terra. Per prenotare i posti è necessario inviare una email alla segreteria del Coordinamento: coordinamento.pace@comune.cremona.it indicando nome, cognome e numero di telefono di ciascun partecipante entro venerdì 13 maggio, oppure telefonare allo 0372-407364 nei seguenti giorni e orari: martedì 9.00-13.00 ; mercoledì 9.00-16.00 ; giovedì 15.00 -18.00. Sostengono l’evento il Coordinamento La Pace Cammina sul Serio, la Tavola della Pace di Cremona e la rete territoriale Nutrire il Pianeta è Nutrire la Pace – Expo dei Popoli.

© Riproduzione riservata
Commenti