Commenta

Delegazione di Cremona
presente all'89ª Adunata
Nazionale degli Alpini

Il consigliere Santo Canale in rappresentanza del Comune di Cremona: “E’ stata una giornata bellissima ed emozionante".

Si è conclusa ieri, dopo tre giorni di festa, l’89esima Adunata Nazionale degli Alpini tenutasi nella città di Asti. Insieme ad altre 75mila persone, i membri dell’Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Cremona e Mantova (per la prima volta insieme) è stata protagonista di questo grandioso evento, in grado ogni anno di ridare vigore a quel forte senso di appartenenza che da sempre contraddistingue le truppe da montagna dell’Esercito Italiano.

In testa al corteo (180 i cremonesi che hanno partecipato), con lo stendardo simbolo della divisione, l’attuale presidente Giovanni Alchieri, lo storico presidente Carlo Fracassi, ora vice presidente vicario, che per ben nove anni ha guidato la sezione di Cremona, il colonnello Roberto Cernuzzi, attualmente in servizio a Merano ma di origine cremonese e, con indosso la fascia tricolore in rappresentanza del Comune di Cremona, il consigliere comunale Santo Canale il quale non ha esitato ad esprimere il proprio entusiasmo per una manifestazione che già nel 1999 aveva animato le strade della nostra Cremona.

“E’ stata una giornata bellissima ed emozionante” ha detto Canale. “Rappresentare la mia città in un evento di tale portata mi ha reso orgoglioso e il calore degli Alpini era esattamente quello che ricordavo dalla 72esima Adunata Nazionale che si era tenuta proprio qui a Cremona. Sarebbe bello, in occasione di una delle prossime edizioni, poter riportare la manifestazione nella nostra città.

Grazie a questa giornata, che ha rievocato straordinarie imprese, gli alpini hanno contribuito a mantenere viva la memoria dei valori della Repubblica e l’affetto del Paese e questo è molto importante soprattutto in un momento storico in cui, spesso, a causa del malcontento e della difficile situazione che il nostro Paese si trova ad affrontare, viene dimenticata l’esistenza di uomini valorosi con spirito positivo, orgoglio di tutti noi”.

© Riproduzione riservata
Commenti