Cultura
Commenta

Movimento è salute: al Manin no ascensore per un giorno e salita a Torrazzo

Il monumento simbolo di Cremona è stato al centro della Move Week (23 - 29 maggio) del liceo ginnasio Manin, in adesione alla Campagna europea di sensibilizzazione promossa dall'ISCA (International Sport and Culture Association) che si propone l'obiettivo di incrementare del 20% il numero di europei fisicamente attivi entro il 2020.

‘Ascensione’ al Torrazzo: il monumento simbolo di Cremona è stato al centro della Move Week (23 – 29 maggio) del liceo ginnasio Manin, in adesione alla Campagna europea di sensibilizzazione promossa dall’ISCA (International Sport and Culture Association) che si propone l’obiettivo di incrementare del 20% il numero di europei fisicamente attivi entro il 2020. Due le iniziative coordinate dall’insegnante Ugo Di Felice: oltre alla salita al Torrazzo che ha coinvolto le classi del Linguistico 1D, 4D, 5D, 1E, 3E, 4E, 5E, 2C, 3C, 4C e 1B Classico e 2 B Classico – 502 gradini per 112,27 metri – anche l’invito, per oggi 26 maggio a tutti i dipendenti della scuola e agli utenti, di evitare gli ascensori e invece preferire le scale nel rispetto dell’accessibilità per i diversamente abili. Attività, quest’ultima promossa anche dall’Anci (associazione nazionale comuni italiani).

“Con la Move Week – spiega Di Felice –  si vogliono coinvolgere e attivare tutte le realtà che comprendono l’importanza dello sport per tutti come strumento per miglioramento della qualità di vita dei cittadini che vogliono contribuire al raggiungimento del grande obiettivo del 2020. L’edizione del 2015 della Move Week italiana, coordinata e da quest’anno integralmente autofinanziata da UISP (Unione Italiana Sport Per tutti), è intitolata al tema dei diritti di cittadinanza e delle pari opportunità di accesso a salute e movimento”. La Move Week del Manin si è avvalsa anche della collaborazione dell’Ufficio Educazione alla Salute dell’ATS (Agenzia di tutela della Salute ex ASL).

© Riproduzione riservata
Commenti