Commenta

Polo Robbiani,
entro due settimane
riparte l'attività

A pochi giorni dalla delibera di Regione Lombardia che ha assegnato il “Polo Sanitario Nuovo Robbiani” all’ASST di Cremona, il Direttore Generale Camillo Rossi annuncia che tutte le attività dell’Ospedale di Soresina riprenderanno a pieno regime entro due settimane. Un risultato importante frutto di un’azione efficace e tempestiva che vede ASST di Cremona e gestore (C.S.A) uniti da un comune obiettivo: garantire i servizi ai cittadini del territorio.

L’acquisizione del “Polo Sanitario Nuovo Robbiani” di Soresina – ha ricordato Rossi – è per l’ASST di Cremona è un’opportunità tesa a potenziare la presa in cura dei cittadini e dei pazienti cronici. La sperimentazione consentirà, infatti, di sviluppare al meglio i percorsi integrati fra ospedale e territorio attraverso un approccio multidisciplinare, rafforzato dalla presenza degli specialisti degli Ospedali di Cremona e Oglio Po e della Rete territoriale. Non solo. Il Nuovo Robbiani potrà divenire un riferimento essenziale per la gestione delle cure domiciliari.

Attraverso la piena collaborazione con il gestore, di fatto già pienamente attiva, sarà possibile valutare e rimodulare insieme l’offerta di salute. Non dimentichiamo che fra i principi della legge Regionale 23 è contemplato quello di avvicinare l’assistenza alle persone, secondo modalità diversificate in relazione al bisogno.

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti