Commenta

Fondi Leader sviluppo locale,
Malvezzi e Lena chiedono
integrazione stanziamenti

“Lo sforzo compiuto da Regione Lombardia per stanziare 64 milioni per finanziare ben 10 progetti a sostegno dello sviluppo locale, è un grandissimo risultato. Alcuni comuni però non hanno visto pienamente valorizzati i loro progetti, per questo chiediamo alla Giunta di verificare la possibilità di individuare economie o nuove risorse per finanziare un nuovo bando, coscienti dell’importanza di questa misura per lo sviluppo e la promozione dei territori”. Con queste parole il consigliere di Lombardia Popolare, Carlo Malvezzi, e il consigliere della Lega Nord, Federico Lena, hanno motivato la scelta di depositare oggi una mozione sul bando “Sostegno allo sviluppo locale Leader”.
“È necessario – proseguono i consiglieri Malvezzi e Lena – rafforzare sempre di più queste tipologie di interventi che hanno il merito di aiutare concretamente le realtà locali attraverso la valorizzazione delle nostre tradizioni, del paesaggio, dei prodotti agricoli ed enogastronomici. Per questo chiediamo alla Giunta di individuare economie o nuove risorse nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale e, conseguentemente, di indire un nuovo bando così da permettere anche ai comuni leader, nel nostro territorio per lo più nella zona casalasca, che non hanno già percepito finanziamento, di poter presentare i propri progetti.”
“Siamo convinti – concludono i due consigliereFondi svulippu loale leader regionali – di poter raccogliere la più ampia condivisione da parte del Consiglio Regionale su questa mozione già nella prossima seduta di inizio settembre. Certi di trovare anche nell’Assessore Fava un alleato su questa richiesta che proviene direttamente dai nostri territorio e dai Comuni che in questi ultimi anni hanno saputo utilizzare al meglio le risorse del PSR nei loro progetti, scommettendo sulla valorizzazione della propria storia e tradizione per rilanciare l’economia locale, soprattutto nel settore agricolo ed enogastronomico”.

© Riproduzione riservata
Commenti