Commenta

La solidarietà vola da
via dei Classici al Kenya
grazie allo streetball

Grazie al ricavato della vendita magliette nell’ultima edizione del 3×3 Classics streetball (basket a tre) dello scorso giugno, l’associazione Gli amici di Robi ha ottenuto un primo risultato: contribuire alla costruzione di una capanna nel villaggio africano di Dabaso, in Kenya, tra Watamu e Malindi. Una delle tante zone poverissime dell’Africa orientale, dove opera l’onlus FamigliaSempre che tra l’altro ha in corso un progetto di orfanatrofio attraverso le adozioni a distanza. “In un momento tanto terribile per la nostra Italia – hanno scritto sulla pagina Facebook gli amici  di Roberto Telli, la cui prematura scomparsa viene ricordata ogni anno con il memorial di via dei Classici –  almeno arrivano buone notizie da Dabaso, Kenya.
 Ecco le foto che abbiamo ricevuto da FamigliaSempre Africa Onlus con l’evoluzione della casa finanziata dalla vendita di magliette Tanta Robba che avete acquistato al 3vs3 Classics’Streetball – Memorial Robi Telli e ai Giovedì d’Estate a Cremona.
 La prima capanna, fornita di servizi igienici ed energia elettrica grazie ai pannelli solari, permetterà a Purity e alla sua famiglia un futuro un po’ più sereno, con maggiore tutela sanitaria e – finalmente – un luogo dove i figli possono leggere e studiare grazie alle 3 lampadine installate nella capanna.
Il percorso è ancora lungo, ma la direzione intrapresa è quella giusta”.

g.biagi

telli - kenya capanna - dentro

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti