Commenta

Serra di marijuana in casa:
coppia in manette, sabato
avrebbe dovuto sposarsi

L'avvocato Cortellazzi

L’avvocato Cortellazzi

Avevano fissato per sabato nella chiesa di Vidolasco la celebrazione del proprio matrimonio, ma sono finiti in manette, e ora il matrimonio è in forse. Perchè lui è in carcere e lei ai domiciliari. La giovane coppia di italiani è stata arrestata per coltivazione di marijuana e detenzione illecita di hashish. Sabato 27 agosto i carabinieri della stazione di Camisano Cremasco si sono presentati presso la loro casa di Casale Cremasco per notificare al ragazzo, che è pregiudicato, degli atti emessi dal tribunale. Giunti all’ingresso hanno però percepito un forte odore acre di marijuana. I militari hanno quindi deciso di perquisire l’abitazione, rinvenendo in una stanza della casa una vera e propria serra, con luci e ventilazione forzata e sistema di irrigazione per la coltivazione della sostanza stupefacente.

All’interno della stanza i militari hanno trovato sei piante già mature, alcuni involucri della stessa sostanza già essiccata ed un panetto di hashish del peso di 66 grammi. Sono stati trovati anche dei calendari in cui erano indicati i tempi di semina e raccolta precedenti nonché delle disposizioni scritte che l’uomo e la sua compagna si passavano alternandosi nella coltivazione.

I due conviventi sono stati quindi accompagnati in caserma e per loro sono scattate le manette con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti. Su disposizione del pubblico ministero di turno della procura della Repubblica di Cremona, l’uomo, poiché già trovato nel 2009 con un’altra piantagione di marijuana in casa, è stato portato in carcere mentre la donna, essendo incensurata, è stata condotta agli arresti domiciliari.

I due sono entrambi difesi dall’avvocato Massimiliano Cortellazzi. Domani alle 9 è previsto l’interrogatorio di garanzia in carcere per lui, mentre per lei un’ora dopo in tribunale. Vedremo cosa deciderà il giudice. Se il giovane dovesse rimanere in carcere, salterebbe il matrimonio.

© Riproduzione riservata
Commenti