2 Commenti

Ancora bocconi avvelenati
tra v.Giordano e P.Mosa,
morto un altro cane

Torna l’allarme bocconi avvelenati nella zona tra via Giordano, via Argine Panizza e Porta Mosa, sapientemente nascosti tra l’erba, dove gli animali usano avventurarsi. Sul gruppo Facebook Non sei Cremonese se i cittadini tornano a denunciare una situazione che già si protrae da diversi mesi. L’ultimo episodio risale a pochi giorni fa, il 26 agosto, quando un cane di dieci anni è morto di emorragia interna dopo aver ingerito un boccone avvelenato trovato tra l’erba, intriso di topicida e addirittura contenente dei piccoli pezzi di vetro all’interno. Insomma, uno strumento di morte congegnato con cura e persino crudeltà.

Nei giorni scorsi sono anche stati tolti cartelli che alcuni cittadini avevano esposto per avvisare del pericolo, che è diventato un vero e proprio incubo per i residenti della zona, proprietari di cani, ma anche di gatti che sono liberi di girare nel quartiere. Una preoccupazione crescente ma soprattutto tanta rabbia e la volontà di scovare l’avvelenatore, sinora rimasto impunito. Una storia che si ripete: a inizio luglio un’altra serie di episodi (animali morti o salvati in extremis) si era verificata proprio nella stessa zona.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • konrad

    Qualcuno della zona sicuramente sa,ci vuole una ricompensa, e il nome salta fuori di questo personaggio.

  • Tommaso

    Spero di cuore che si riesca a prenderlo e poi……lasciar decidere ai cani cosa farne!!! Bastardo!!!