Cronaca
Commenta

Sisma, l'Ato stanzia parte dei proventi di consulenze per iniziative istituzionali

Un altro piccolo tassello si aggiunge alla macchina della solidarietà cremonese che, avviata subito dopo le prime notizie sul sisma che ha colpito le popolazioni dell’Italia centrale, si è concretizzata con molteplici iniziative pubbliche e private.

Il Consiglio di Amministrazione dell’Ufficio d’Ambito della Provincia di Cremona (Ato), ente che per legge vigila sul corretto svolgimento del Servizio idrico, ha deliberato di stanziare una parte dei proventi che percepisce svolgendo attività di consulenza, per sostenere le iniziative delle istituzioni locali nei luoghi del disastro.

“In un momento di grave difficoltà economica per gli Enti Locali, ci è sembrato doveroso contribuire agli sforzi dei nostri amministratori per assicurare un aiuto alle popolazioni così gravemente colpite” evidenzia il presidente Doriano Aiolfi. “Conseguentemente, io ed i consiglieri abbiamo accolto con favore la proposta degli Uffici di utilizzare una parte del piccolo fondo raccolto svolgendo attività non istituzionali, per questo scopo. Nei prossimi giorni ci attiveremo per trasferire 5 mila euro a favore della Fondazione Città di Cremona nell’ambito dell’iniziativa Sistema Cremona pro terremoto centro Italia“.

© Riproduzione riservata
Commenti